Che cos’è una blockchain

Una blockchain è una struttura di dati decentralizzata e sicura utilizzata per registrare transazioni o eventi in modo permanente. È una catena di blocchi che contiene informazioni che possono essere condivise e verificate da una rete di partecipanti.

In termini semplici, puoi immaginare una blockchain come un registro pubblico, condiviso e immutabile in cui vengono registrate le transazioni o gli eventi. Ogni transazione viene raggruppata in un “blocco” e ogni blocco viene collegato al precedente attraverso una funzione crittografica, creando così una catena di blocchi. Questo collegamento tra i blocchi garantisce l’integrità e la sicurezza dei dati registrati.

Ci sono alcune caratteristiche chiave che distinguono una blockchain:

  1. Decentralizzazione: Una blockchain è distribuita tra numerosi nodi o partecipanti nella rete anziché essere controllata centralmente da un’autorità. Questo rende la blockchain resistente a modifiche o attacchi, poiché richiederebbe un consenso della maggioranza dei partecipanti per alterare i dati.
  2. Sicurezza tramite crittografia: Le informazioni registrate sulla blockchain sono crittografate, rendendo difficile o quasi impossibile alterare o falsificare i dati. Inoltre, i meccanismi di consenso utilizzati nella blockchain, come la prova di lavoro o la prova di partecipazione, garantiscono la sicurezza del sistema.
  3. Trasparenza e immutabilità: Una volta che una transazione o un evento è stato registrato sulla blockchain, diventa permanente e non può essere modificato senza il consenso della rete. Questo crea un registro trasparente e immutabile delle attività che possono essere verificate da chiunque abbia accesso alla blockchain.
  4. Smart contract: Alcune blockchain, come Ethereum, consentono l’esecuzione di “smart contract”. Gli smart contract sono programmi informatici che eseguono automaticamente e in modo affidabile le condizioni e le azioni specificate quando vengono soddisfatte determinate condizioni.

Le blockchain sono ampiamente utilizzate in diverse aree, come le criptovalute (es. Bitcoin), la gestione delle catene di approvvigionamento, il voto elettronico, la registrazione di titoli di proprietà e molto altro ancora. Tuttavia, è importante notare che ci sono diverse implementazioni di blockchain, con caratteristiche e protocolli specifici, e la tecnologia continua a evolversi.

Le applicazioni della blockchain

La tecnologia blockchain ha diverse applicazioni in diversi settori. Di seguito sono elencate alcune delle sue principali applicazioni:

  1. Criptovalute: La blockchain è diventata famosa grazie all’introduzione di Bitcoin nel 2009. Le criptovalute utilizzano la tecnologia blockchain per creare sistemi di pagamento decentralizzati e sicuri.
  2. Contratti intelligenti: Alcune blockchain, come Ethereum, consentono l’esecuzione di contratti intelligenti. Questi sono protocolli informatici che facilitano, verificano o applicano l’esecuzione di un contratto. Gli smart contract automatizzano processi e azioni in modo sicuro e trasparente, senza bisogno di intermediari.
  3. Gestione delle catene di approvvigionamento: La blockchain può essere utilizzata per tracciare e verificare le transazioni in una catena di approvvigionamento. Ciò consente di tenere traccia delle informazioni riguardanti la provenienza, la qualità, la documentazione e le condizioni dei prodotti lungo l’intera catena di fornitura.
  4. Voto elettronico: La blockchain può garantire un sistema di voto elettronico sicuro e trasparente, riducendo i rischi di frode o manipolazione dei voti.
  5. Registrazione immobiliare: La blockchain può essere utilizzata per la registrazione di titoli di proprietà e transazioni immobiliari. Ciò semplifica e accelera il processo di trasferimento di proprietà, riducendo la necessità di intermediari e i costi associati.
  6. Identità digitale: La blockchain può fornire una soluzione per la gestione sicura delle identità digitali. Può consentire agli utenti di controllare in modo sicuro e privato le proprie informazioni personali e condividerle solo con le parti autorizzate.
  7. Sanità: La blockchain può essere utilizzata per la condivisione sicura dei dati sanitari tra i fornitori di servizi sanitari, migliorando la privacy, la sicurezza e l’accessibilità delle informazioni sanitarie.
  8. Logistica: La blockchain può semplificare la tracciabilità delle spedizioni, consentendo una gestione più efficiente e una maggiore fiducia nelle informazioni relative alle merci durante il loro transito.
  9. Assicurazioni: La blockchain può essere utilizzata per semplificare i processi di gestione delle polizze assicurative, la condivisione di informazioni e la liquidazione dei reclami.
  10. Settore pubblico: La blockchain può essere utilizzata per aumentare la trasparenza, l’efficienza e la sicurezza delle operazioni nel settore pubblico, ad esempio per la registrazione delle proprietà intellettuali, la gestione delle identità, la tracciabilità delle spese pubbliche e molto altro.

Queste sono solo alcune delle numerose applicazioni della blockchain. La tecnologia continua a evolversi, e nuove soluzioni e settori di applicazione stanno emergendo costantemente.

Transumanesimo: Mutanti e persone geneticamente modificate: il Cile proibisce la discriminazione

Transumanesimo: La legge 21.422 pubblicata mercoledì 16 febbraio vieta “la discriminazione sul lavoro contro mutazioni o alterazioni del materiale genetico”. Il provvedimento stabilisce i meccanismi per effettuare i “test genetici”.

Di Claudio Fabian Guevara

Transumanesimo per legge, il Cile vieta di discriminare i mutanti e le persone geneticamente modificate. Il curioso regolamento è stato presentato dal senatore Alejandro Navarro Brain, approvato all’unanimità e pubblicato sulla gazzetta ufficiale mercoledì 16 febbraio 2022.

La legge n. 21.422 vieta la discriminazione sul lavoro contro mutazioni o alterazioni del materiale genetico, ea sua volta “vieta di richiedere qualsiasi certificato o test per verificare che il lavoratore non abbia tali alterazioni o mutazioni nel suo genoma umano”.

La norma stabilisce che “nessun datore di lavoro può condizionare l’assunzione dei lavoratori, la loro permanenza o il rinnovo del loro contratto, o la promozione o la mobilità nel loro rapporto di lavoro, all’assenza di mutazioni o alterazioni del loro genoma”.

La legge stabilisce inoltre:

  • Il lavoratore può esprimere il suo libero e informato consenso a sottoporsi a un test genetico.
  • Se questi esami sono richiesti dal datore di lavoro, quest’ultimo deve assumerne il costo.
  • Le strutture sanitarie e i laboratori che effettuano questo tipo di esame, nonché i datori di lavoro che accedono a tali informazioni, devono adottare tutte le misure di sicurezza, al fine di tutelare la privacy del lavoratore e garantire un trattamento riservato dei dati.
  • Il lavoratore avrà sempre il diritto di accedere alle informazioni rivelate da un test genetico.

Analisi: Ramón Freire sulla legge 21.422 sulla discriminazione dei mutanti

Mutanti, “persone umane” e altre categorie

Perché il Cile proibisce la discriminazione contro i mutanti e le persone geneticamente modificate? Chi sono queste persone e qual è la motivazione alla base della necessità di questa disposizione? Quale nuova tendenza giustifica questa iniziativa?

La legge cilena richiama anche la curiosa legislazione argentina dello scorso anno, che cita i diritti delle “persone umane”. Chinda Brandolino ha sottolineato che questo è il preludio giuridico a una distinzione tra “persone umane” e “persone transumane” . Le persone geneticamente modificate, dice Brandolino, apparterranno ai proprietari della tecnologia e non avranno gli stessi diritti delle persone “umane”.

La legge 21.422 anticipa un futuro oscuro di cui non siamo ancora consapevoli. In questo regolamento appare un grande contrasto logico.

Da un lato il sistema tutela i diritti delle persone geneticamente modificate (conseguenza che avrebbero le iniezioni di Covid, in quanto i primi avvertimenti sono stati lanciati dai medici riuniti in un vertice a Londra), la riservatezza dei tuoi dati e il diritto a non essere discriminato sul lavoro.

D’altra parte, il sistema in molti paesi sancisce formalmente la discriminazione delle persone che non si iniettano contro il Covid-19, viola il loro diritto a non rivelare i propri dati medici e santifica la loro espulsione dal luogo di lavoro.

Nel complesso, il panorama punta alla costruzione di un nuovo assetto giuridico-giuridico nell’era del transumanesimo :

  • Essere “mutanti” è protetto e incoraggiato.
  • Essere “purosangue” è represso e punito.

HIV e Aids, dopo il Covid19 e il presunto vaccino se ne torna a parlare negli Stati Uniti

Cos’è l’HIV?

L’ HIV ( virus dell’immunodeficienza umana ) è un virus che attacca le cellule che aiutano l’organismo a combattere le infezioni, rendendo una persona più vulnerabile ad altre infezioni e malattie. Si diffonde per contatto con alcuni fluidi corporei di una persona con HIV, più comunemente durante rapporti sessuali non protetti (sesso senza preservativo o medicinali per l’HIV per prevenire o curare l’HIV) o attraverso la condivisione di apparecchiature per l’iniezione di farmaci.

Se non trattata, l’HIV può portare alla malattia dell’AIDS ( sindrome da immunodeficienza acquisita ).

Il corpo umano non può sbarazzarsi dell’HIV e non esiste una cura efficace per l’HIV. Quindi, una volta che hai l’HIV, ce l’hai per tutta la vita.

Tuttavia, assumendo farmaci per l’HIV (chiamata terapia antiretrovirale o ART), le persone con HIV possono vivere una vita lunga e sana e prevenire la trasmissione dell’HIV ai loro partner sessuali. Inoltre, esistono metodi efficaci per prevenire l’infezione da HIV attraverso il sesso o l’uso di droghe, inclusa la profilassi pre-esposizione (PrEP) e la profilassi post-esposizione (PEP ).

Identificato per la prima volta nel 1981, l’HIV è la causa di una delle epidemie più mortali e persistenti dell’umanità.

Che cos’è l’AIDS?

L’AIDS è la fase avanzata dell’infezione da HIV che si verifica quando il sistema immunitario del corpo è gravemente danneggiato a causa del virus.

Negli Stati Uniti, la maggior parte delle persone con HIV non sviluppa l’AIDS perché l’assunzione giornaliera di medicinali per l’HIV come prescritto interrompe la progressione della malattia.

Una persona con HIV è considerata progredita verso l’AIDS quando:

  • il numero delle loro cellule CD4 scende al di sotto di 200 cellule per millimetro cubo di sangue (200 cellule/mm3). (In qualcuno con un sistema immunitario sano, la conta dei CD4 è compresa tra 500 e 1.600 cellule/mm3.) OPPURE
  • sviluppano una o più infezioni opportunistiche indipendentemente dal numero di CD4.

Senza la medicina per l’HIV, le persone con AIDS in genere sopravvivono circa 3 anni. Una volta che qualcuno ha una pericolosa malattia opportunistica, l’aspettativa di vita senza trattamento scende a circa 1 anno. La medicina per l’HIV può ancora aiutare le persone in questa fase dell’infezione da HIV e può persino salvare la vita. Ma le persone che iniziano la ART subito dopo aver contratto l’HIV sperimentano maggiori benefici, ecco perché il test dell’HIV è così importante.

Come faccio a sapere se ho l’HIV?

L’unico modo per sapere con certezza se si ha l’HIV è sottoporsi al test . Il test è relativamente semplice. Puoi chiedere al tuo medico di fare un test HIV. Anche molte cliniche mediche, programmi di abuso di sostanze, centri sanitari comunitari e ospedali li offrono. Puoi anche acquistare un kit di test a casa in farmacia o online.

Per trovare una sede per il test HIV vicino a te, usa il localizzatore di servizi HIV.

Anche l’autotest per l’HIV è un’opzione. L’autotest consente alle persone di sottoporsi al test dell’HIV e di scoprire il risultato nella propria casa o in un altro luogo privato. Puoi acquistare un kit di autotest in farmacia o online. Alcuni dipartimenti sanitari o organizzazioni comunitarie forniscono gratuitamente anche kit di autotest.

Leggi la scheda informativa della Food and Drug Administration (FDA) statunitense sul test HIV OraQuick In-Home HIV , l’unico test HIV in casa approvato dalla FDA.

Come puoi sapere se hai l’HIV?

L’unico modo per sapere con certezza se hai l’HIV è fare il test. Non puoi fare affidamento sui sintomi per dire se hai l’HIV.

Conoscere il tuo stato di HIV ti fornisce informazioni importanti in modo da poter adottare misure per mantenere te stesso e il tuo partner in salute:

  • Se sei positivo al test , puoi prendere medicine per curare l’HIV. Assumendo quotidianamente la medicina per l’HIV come prescritto, puoi ridurre la quantità di HIV nel sangue (la tua carica virale), così bassa che un test non può rilevarla (chiamata carica virale non rilevabile). Ottenere e mantenere una carica virale non rilevabile è la cosa migliore che puoi fare per rimanere in salute. Se la tua carica virale non è rilevabile, non hai effettivamente alcun rischio di trasmettere l’HIV a un partner HIV negativo attraverso il sesso.
  • Se il test è negativo , oggi sono disponibili più strumenti di prevenzione dell’HIV che mai.
  • Se sei incinta , dovresti fare il test per l’HIV in modo da poter iniziare il trattamento se sei sieropositivo. Se una donna sieropositiva viene curata per l’HIV all’inizio della gravidanza, il rischio di trasmettere l’HIV al suo bambino può essere molto basso.

Quali sono i sintomi dell’HIV?

Ci sono diversi sintomi dell’HIV. Non tutti avranno gli stessi sintomi. Dipende dalla persona e dallo stadio della malattia in cui si trova.

Di seguito sono elencate le tre fasi dell’HIV e alcuni dei sintomi che le persone possono sperimentare.

Fase 1: infezione acuta da HIV

Entro 2-4 settimane dall’infezione da HIV, circa due terzi delle persone avranno una malattia simil-influenzale. Questa è la risposta naturale del corpo all’infezione da HIV. 

I sintomi simil-influenzali possono includere:

  • Febbre
  • Brividi
  • Eruzione cutanea
  • Sudorazioni notturne
  • Dolori muscolari
  • Gola infiammata
  • Fatica
  • Linfonodi ingrossati
  • Ulcere della bocca

Questi sintomi possono durare da pochi giorni a diverse settimane. Ma alcune persone non hanno alcun sintomo durante questa fase iniziale dell’HIV.

Non dare per scontato di avere l’HIV solo perché hai uno di questi sintomi: possono essere simili a quelli causati da altre malattie. Ma se pensi di essere stato esposto all’HIV, fai un test HIV.

Ecco cosa fare:

  • Trova un centro per il test dell’HIV vicino a te: puoi ottenere un test dell’HIV presso l’ufficio del tuo medico di base, il dipartimento sanitario locale, una clinica sanitaria o molti altri luoghi . Usa il localizzatore di servizi HIV per trovare un sito di test HIV vicino a te.
  • Richiedi un test HIV per un’infezione recente: la maggior parte dei test HIV rileva gli anticorpi (proteine ​​prodotte dal tuo corpo come reazione all’HIV), non l’HIV stesso. Ma possono essere necessarie alcune settimane dopo l’infezione prima che il tuo corpo li produca. Esistono altri tipi di test in grado di rilevare prima l’infezione da HIV. Informi il medico o la clinica se pensi di essere stato recentemente esposto all’HIV e chiedi se i loro test possono rilevare un’infezione precoce.
  • Conosci il tuo stato : dopo aver eseguito il test, assicurati di conoscere i risultati del test. Se sei sieropositivo, consulta un medico il prima possibile in modo da poter iniziare il trattamento con i medicinali per l’HIV. E fai attenzione: quando sei nella fase iniziale dell’infezione, sei ad altissimo rischio di trasmettere l’HIV ad altri. È importante adottare misure per ridurre il rischio di trasmissione. Se sei HIV-negativo, esistono strumenti di prevenzione come la profilassi pre-esposizione (PrEP) che possono aiutarti a rimanere negativo.

Fase 2: latenza clinica

In questa fase il virus si moltiplica ancora, ma a livelli molto bassi. Le persone in questa fase potrebbero non sentirsi male o avere alcun sintomo. Questa fase è anche chiamata infezione cronica da HIV .

Senza il trattamento dell’HIV, le persone possono rimanere in questa fase per 10 o 15 anni, ma alcune attraversano questa fase più velocemente.

Se assumi medicinali per l’HIV ogni giorno, esattamente come prescritto e ottieni e mantieni una carica virale non rilevabile, puoi proteggere la tua salute e non correre alcun rischio di trasmettere l’HIV al tuo partner sessuale.

Ma se la tua carica virale è rilevabile, puoi trasmettere l’HIV durante questa fase, anche quando non hai sintomi. È importante consultare regolarmente il proprio medico per controllare la carica virale.

Fase 3: AIDS

Se hai l’HIV e non sei in trattamento per l’HIV, alla fine il virus indebolirà il sistema immunitario del tuo corpo e progredirai verso l’AIDS ( sindrome da immunodeficienza acquisita) . Questa è la fase avanzata dell’infezione da HIV.

I sintomi dell’AIDS possono includere:

  • Perdita di peso rapida
  • Febbre ricorrente o sudorazioni notturne profuse
  • Stanchezza estrema e inspiegabile
  • Gonfiore prolungato dei linfonodi sotto le ascelle, l’inguine o il collo
  • Diarrea che dura da più di una settimana
  • Piaghe della bocca, dell’ano o dei genitali
  • Polmonite
  • Macchie rosse, marroni, rosa o violacee sopra o sotto la pelle o all’interno della bocca, del naso o delle palpebre
  • Perdita di memoria, depressione e altri disturbi neurologici

Ognuno di questi sintomi può anche essere correlato ad altre malattie. L’unico modo per sapere con certezza se hai l’HIV è fare il test. Se sei sieropositivo, un operatore sanitario diagnosticherà se il tuo HIV è progredito allo stadio 3 (AIDS) in base a determinati criteri medici .

Molti dei sintomi e delle malattie gravi della malattia da HIV derivano dalle infezioni opportunistiche che si verificano perché il sistema immunitario del tuo corpo è stato danneggiato. Rivolgiti al tuo medico se stai riscontrando uno di questi sintomi.

macitynet.it : posizioni contro i no-vax, informazione qualunquista

Mi imbatto nell’ennesimo articolo su macitynet.it , e questa volta scritto da Mauro Notarianni.

Questo l’articolo:

macitynet.it : posizioni contro i no-vax

Ora, l’articolo riporta la vicenda del podcast di Joe Rogan (autore etichettato come no-vax) in quanto reo di aver fatto prendere la decisione a Neil Young di ritirare la propria musica dalla piattaforma di streaming per sostenere idee non allineate con la narrazione del mainstream di alcuni governi.

E fino qui niente di strano, una notizia è una notizia. La nota stonata è l’affermazione finale dell’autore dell’articolo Mauro Notarianni che cito testualmente:

Il provvedimento ultimo con cui Spotify cerca in qualche modo di rimediare, e ha deciso di riportare un avviso per gli utenti che ascoltano i podcast in questione con link che rimandano a fonti ritenute serie e affidabili, ma non eliminando il podcast che continua a diffondere notizie false e pericolose.

Dunque da sostenitore della logica penso:

  1. Se le notizie sono false e pericolose perché non vai a denunciarle alle autorità?
  2. Se spotify (ripeto non l’ultima delle snc italiane) continua la sua programmazione ci sarà un motivo? E’ gestita da criminali? Ti senti di poterla gestire meglio? Hai avuto idee e startup migliori di queste?

In generale è come se qualcuno o qualcosa spingesse a far emergere notizie in linea con la narrazione governativa di un virus così pericoloso e di un presunto vaccino miracoloso. Ricordo che il ‘vaccino’ o come vogliate chiamarlo NON ha ancora avuto il nulla osta ufficiale, NON è obbligatorio ed è al vaglio di tantissime organizzazioni mediche ufficiali.

Conclusioni e suggerimenti per macitynet.it e la politica contro i no-vax

Perché inserire notizie di questo genere all’interno della vostra brillante (se pur amorevolmente e deliziosamente tendenziosa) scrittura del mondo della tecnologia e la scoperta di nuovi prodotti?

Se ragionassi come te Mauro di macitynet.it, dovrei sostenere nei confronti del mio esiguo pubblico che la tua testata editoriale ottiene dei fondi governativi per sostenere queste posizioni, e lo direi senza averne le prove, esattamente come tu scrivi le tue dichiarazioni; credo tu mi abbia capito… Rimanete simpatici e super partes.

P.S.: Neil Young ha fatto il suo tempo, non sono un suo fans e neanche mai stato. Può ritirare tutto dal digitale, può godersi la sua anzianità, non credo che il mondo se ne accorgerebbe… ma questo è solo il mio punto di vista da produttore e musicista…

P.S.: Ho due bei segni sulla spalla, ricevuti da bambino, non so se definirmi comunque un no-vax o un uomo intelligente, lascio agli altri il giudizio, appartiene a loro.

Pfizer annuncia dosi di vaccini annuali: costruire un essere umano ibrido

Il CEO di Pfizer Albert Bourla ritiene che il mondo intero avrà bisogno di dosi annuali di richiamo COVID-19. Bourla ha dichiarato che vede i colpi regolari come una necessità per evitare varianti future. 

Quindi almeno una volta all’anno o più Big Pharma si aspetta che le pecore si rimbocchino le maniche e facciano un’altra iniezione di ossido di grafene. Considerando che Pfizer stima che il non-vaccino genererà trentatré virgola cinque miliardi di dollari di entrate quest’anno, sono sicuro che avranno tutti gli incentivi a continuare a vendere la paura. E con il terzo colpo previsto per settembre, i soldi continueranno senza dubbio ad arrivare.

In sostanza, Pfizer ha dato la mano oggi, come tendono a fare i luciferiani. Con l’annuncio di colpi regolari, Pfizer sta dimostrando che l’iniezione è un sistema operativo, che dovrà essere aggiornato regolarmente.  

Anche il concorrente di Pfizer, Moderna, ammette sul proprio sito Web che la funzionalità del suo “vaccino” è più simile a un sistema operativo. “Riconoscendo l’ampio potenziale della scienza dell’mRNA, abbiamo deciso di creare una piattaforma tecnologica dell’mRNA che funzioni in modo molto simile a un sistema operativo su un computer. È progettato in modo che possa collegarsi e giocare in modo intercambiabile con diversi programmi. Nel nostro caso, il “programma” o “app” è il nostro farmaco per l’mRNA, la sequenza unica dell’mRNA che codifica per una proteina.” 

Se il vaccino mRNA altera sistematicamente il DNA umano, allora per definizione chiunque riceva il vaccino, inizierebbe a passare da umano a transumano. I medici a favore dei vaccini affermano che l’mRNA si degrada dopo un breve periodo di tempo. Tuttavia, da allora abbiamo appreso che la proteina spike tossica dell’mRNA è già all’interno dell’iniezione, protetta da un lipide di idrogel a base di ossido di grafene, che perfora il nucleo della cellula, trasportando la proteina spike tossica nella cellula. Un processo replicato miliardi di volte. 

Hai notato di recente quanti film e programmi TV sono incentrati sul tema degli zombi e dell’imminente “apocalisse degli zombi?” In passato, ho liquidato l’idea come uno stratagemma di marketing per generare entrate e instillare paura. Tuttavia, dopo aver visto numerosi video di pazienti che hanno avuto reazioni avverse al vaccino, sto iniziando a vedere la possibilità di zombi generati dal vaccino.

Considera il libro dell’Apocalisse, capitolo 9, versetto 6, “Durante quei giorni le persone cercheranno la morte ma non la troveranno; desidereranno morire, ma la morte sfuggirà loro”. Ad un certo punto durante la grande tribolazione, le persone cercheranno di suicidarsi, ma falliranno. Com’è possibile, a meno che la persona non sia più completamente umana e si sia trasformata in una sorta di abominio ibrido. Per natura, gli zombi sembrano essere vivi e morti contemporaneamente, eppure incapaci di morire. È questo che illustra la Bibbia?  

Tenete a mente le parole del professor Klaus Schwab, fondatore e presidente esecutivo del World Economic Forum. “La fine della quarta rivoluzione industriale porterà a una fusione delle nostre identità fisiche, digitali e biologiche”. 

Secondo Celeste Slum, ex dipendente della FEMA e studente di escatologia, il carico utile del vaccino COVID-19 include le cellule del bambino abortite dei maschi caucasici. Se la persona che riceve il vaccino non è un maschio caucasico, danneggerà il loro sistema immunitario sotto forma di stress fisico e psicologico. Inoltre il colpo amplificherà la paura.  

Altri ingredienti nella formula del vaccino COVID-19 sono topi e piante umanizzati. I topi umanizzati sono topi geneticamente modificati che hanno sangue umano e un sistema immunitario umano. Iniettato con proteine ​​umane, il sistema vascolare di una pianta umanizzata funziona in modo simile a un sistema circolatorio umano.

Di nuovo, l’idrogel fatto di ossido di grafene. Queste nanoparticelle o piccoli robot hanno le dimensioni di atomi. Attualmente ci sono trentatré diverse classi di nanobot. Hydro-gel è un chip permanente, come una lente a contatto morbida che collega gli esseri umani al cloud. Il chip, delle dimensioni di un chicco di riso, fornisce feedback a un database sui cambiamenti nella chimica del corpo e altri dati biometrici, comprese le emozioni umane. L’idrogel, un’invenzione della DARPA, è una nanotecnologia robotica microscopica, che ha la capacità di smontare o rimontare. Inoltre, l’idrogel ha la capacità di connettersi con l’intelligenza artificiale e altri dispositivi intelligenti.

Pensare in questo modo. Nanobot all’interno del corpo umano che si fondono con il DNA umano originale creando e replicando il proprio DNA sintetico, per fondersi con il DNA umano, producendo un DNA ibrido unico in grado di interfacciarsi con l’Intelligenza Artificiale. Il compito dei nanobot contenuti nell’Hydrogel è di aderire alle tue cellule fino a quando il corpo ignaro non lo assimila. A questo punto l’umano inizia a diventare tutt’uno con i nanobot. Non si sa il momento esatto in cui un umano non è più un umano e diventa un ibrido,

Una delle caratteristiche aggiuntive di Hydrogel è la sua capacità di guarire le ferite all’istante. Potrebbe Hydrogel avere un ruolo nell’adempimento di Apocalisse 13:3? “Una delle teste della bestia sembrava aver avuto una ferita mortale, ma la ferita mortale era stata guarita. Il mondo intero era pieno di meraviglia e seguiva la bestia”. 

Celeste afferma che parte della transizione da uomo a ibrido coinvolge i nanobot che formano uno sciame mentre migrano verso il cervello, prendendo infine residenza in ogni crepa e fessura. I nanobot raccolgono l’umidità dal corpo e la usano come agente per crescere. A questo punto la parte biologica originaria di ciò che ci rende umani comincia ad appassire e morire. 

Le sostanze chimiche per la sterilizzazione sono presenti anche nel vaccino COVID-19. I bambini del futuro sarebbero stati prodotti nei laboratori, potenziati, potenziati e progettati per diventare tutt’uno con l’IA, creando una nuova classe di servi per l’élite tecnocratica.

Secondo il Dr. Lee Merritt il vaccino COVID-19 non è un vaccino. Un normale vaccino introduce parte del virus reale per dare un calcio al tuo sistema immunitario. Tuttavia, l’iniezione di mRNA contiene un codice sintetico, che attiva le cellule organiche per produrre una proteina spike. Tuttavia, l’mRNA sintetico penetra in ogni cellula del tuo corpo e non se ne va mai. Fondamentalmente l’mRNA è simile a un chip di computer che si fonde con la tua programmazione genetica.

Il Dr. Merritt ha dichiarato: “Negli studi sugli animali, dopo che le iniezioni di mRNA sono state somministrate ai gatti, quando il virus è arrivato di nuovo nel corpo, è arrivato come un cavallo di Troia, non rilevato dal sistema immunitario dei gatti. Il virus si è moltiplicato incontrastato e tutti gli animali coinvolti nell’esperimento sono morti per varie cause. Quello che è successo è che tutti gli animali sono morti… ma non sono morti per il “vaccino”. Quello che sono morti per quello che una volta veniva chiamato “potenziamento immunitario” e ora lo chiamano “anticorpo”. potenziamento dipendente” (ADE).

“Fanno l’RNA e tu ottieni il “vaccino” e te la cavi bene. Ora, sfidi l’animale con il virus contro il quale dovresti essere immunizzato. Quindi quando hanno sfidato quei gatti con SARS-CoV-1, invece di uccidendo il virus o indebolendolo, la risposta immunitaria che hanno costruito nel tuo sistema quando sono usciti e hanno codificato il virus, quindi il virus è entrato nel corpo del gatto come un cavallo di Troia, invisibile dal sistema immunitario del gatto, e poi si è replicato senza controllare e uccise il gatto con una sepsi opprimente e insufficienza cardiaca.E questo accadeva anche nei furetti, succedeva ogni volta che ci provavano.

Vorrei solo sottolineare. Non siamo mai riusciti a superare con successo uno studio sugli animali per questo tipo di virus. Non abbiamo mai fatto questo negli esseri umani prima… Non abbiamo davvero una storia di successi. Questo vaccino è stato distribuito ai centri di distribuzione prima ancora che mostrassero di interessarsi alla FDA che lo approvava. Te ne rendi conto? Non l’avevo mai visto accadere prima”.

Lee Austin è l’autore di “Morning Star’s Tale”   

https://morningstarstale.com/

Come riconoscere i vaccinati, luce viola e luciferasi a contrasto

https://www.bitchute.com/embed/zKO0LynhEyl6/

Nel video sopra una stazione televisiva di Charlotte riporta che migliaia di lampioni viola difettosi sono stati installati nell’area metropolitana di Charlotte. Innanzitutto i cosiddetti lampioni viola sono infatti luci nere. 

Come riconoscere i vaccinati, luce viola e luciferasi a contrasto.

Ora sta cominciando ad avere un senso. Negli ultimi mesi ho cercato di capire come l’élite luciferiana separerà le pecore svasate compiacenti dagli emarginati non accondiscendenti. Naturalmente, la luciferasi contenuta nell’iniezione confermerà che l’individuo ha ricevuto il colpo. Quindi cos’è la luciferasi?

La luciferasi è un enzima che produce una luce e prende il nome ironicamente da The Light Bearer, Lucifer Morning Star. Lucierase viene iniettato sotto la pelle, ma non può essere visto dall’occhio umano. Tuttavia, quando viene scansionato con un’app per smartphone, Luciferase fornirà un codice digitale per confermare che sei stato vaccinato. Luciferase manterrà il tuo libretto di vaccinazione brevettato e convaliderà il tuo ID univoco. A questo punto diventi un prodotto brevettato di proprietà della società che possiede quel brevetto. 

Sospetto che nei prossimi sei-dodici mesi i media mainstream annunceranno i benefici di Lucifease e la necessità di non fare nulla, perché è già dentro di te. Ovviamente avrai ancora bisogno del tuo colpo di potenziamento della variante delta per stare un passo avanti al covid mutante. 

 Un delta è un triangolo. Ad esempio, il delta del Nilo prende il nome dalla sua forma triangolare. Per i massoni il triangolo simboleggia la A maiuscola greca, chiamata anche “Delta splendente”. La base del triangolo rappresenta la durata e i due lati sono rappresentati come uguali qualità di maschio e femmina, luce e oscurità. 

All’interno della religione misterica della Massoneria il delta o triangolo è il simbolo dell’Architetto Supremo, che è Lucifero, il Portatore di Luce. Sia il quadrato che il compasso formano un triangolo. un simbolo di stabilità e del mondo degli spiriti. Così il delta è nascosto al nostro mondo materiale. Proprio come la presunta variante Delta è una propaggine del virus covid-19 che non può essere vista. 

Il triangolo invertito o delta è il simbolo del primo grado di stregoneria. Il secondo grado più profondo di stregoneria è rappresentato dal triangolo verticale. Streghe e maghi tradizionalmente scrivono i loro nomi, seguiti dal numero di delta conferiti loro livello nel mestiere. 

Il non vaccino è in effetti un infuso delle streghe fornito tramite idro-gel, che è un chip permanente, come una lente a contatto morbida che collega gli umani alla “nuvola” di Internet. Hydrogel fornisce feedback a un database sui cambiamenti nella chimica del corpo e altri dati biometrici, comprese le emozioni umane. L’idrogel, un’invenzione della DARPA, è una nanotecnologia robotica microscopica, che ha la capacità di smontare o rimontare. Inoltre, hydro-gel ha la capacità di connettersi con l’intelligenza artificiale, il cloud e altri dispositivi intelligenti. Oltre a monitorare le tue emozioni, l’idrogel saprà se hai assunto droghe illegali o stai per fare qualcosa di irrazionale.  

Dopo che l’idrogel, la luciferasi e l’RNA sintetico sono stati iniettati simultaneamente, il corpo inizia a trascrivere l’RNA sintetico, producendo più virus. L’idea è che il corpo comincerà quindi a produrre anticorpi, migliorando la risposta delle cellule T.

Il problema con questo processo è un effetto noto come trasfezione. La trasfezione è il modo in cui vengono creati gli organismi geneticamente modificati o gli OGM. Oppure, ovviamente, frutta e verdura OGM non sono salutari come quelle biologiche. Lo stesso vale per gli esseri umani OGM o gli ibridi umani. La trasfezione cambierà il DNA e il genoma umani. Una volta che la trasfezione diventa stabile, replicherà il genoma. Questo è quando il genoma sintetico diventa una parte permanente del genoma. Gli effetti che ne conseguono si traducono in una mutazione genetica o in quella che è nota come “Gene Drive Technology” o “Gene Extinction Technology”. la capacità di eliminare una specie alla volta. Se può essere fatto a un insetto, può essere fatto a un essere umano.

 Pensare in questo modo. Nanobot all’interno del corpo umano si fondono con il DNA umano originale creando e replicando il proprio DNA sintetico, per fondersi con il DNA umano, producendo un DNA ibrido unico in grado di interfacciarsi con l’Intelligenza Artificiale.  

 Il compito dei nanobot contenuti nell’Hydrogel è di aderire alle tue cellule fino a quando il corpo ignaro non lo assimila. A questo punto l’umano comincia a diventare tutt’uno con i nanobot. Non è noto il momento esatto in cui un umano non è più un umano e diventa un abominio ibrido. 

Una delle caratteristiche aggiuntive di Hydrogel è la sua capacità di guarire le ferite all’istante. Potrebbe Idrogel avere un ruolo nell’adempimento di Apocalisse 13:3? “Una delle teste della bestia sembrava aver avuto una ferita mortale, ma la ferita mortale era stata guarita. Il mondo intero era pieno di meraviglia e seguiva la bestia”. 

 In teoria, parte della transizione da uomo a ibrido coinvolge i nanobot che formano uno sciame mentre migrano verso il cervello, prendendo infine residenza in ogni crepa e fessura. I nanobot raccolgono l’umidità dal corpo e la usano come agente per crescere. A questo punto la parte biologica originaria di ciò che ci rende umani comincia ad appassire e morire. Dalla morte umana nascerà una nascita ibrida.

Nell’iniezione sono presenti anche sostanze chimiche per la sterilizzazione. Il suo scopo è sterilizzare ogni uomo donna e bambino. Il gioco finale per l’élite tecnocratica luciferina è quello di produrre solo bambini nei laboratori che saranno aumentati, migliorati e progettati per diventare un tutt’uno con l’intelligenza artificiale. Questi faranno parte della classe dei servi che serviranno l’élite dalla culla alla tomba.

Prima dell’avvento dell’mRNA sintetico e della nanotecnologia, i vaccini erano chiari con il loro intento. Iniettare una forma debole o decaduta del virus, sperando che il sistema immunitario naturale del corpo produca anticorpi per evitare un futuro attacco virale. 

Il vaccino sintetico mRNA è radialmente diverso perché non contiene alcuna forma del virus, ma è in realtà una piattaforma di lancio, che ospita un codice simile a un computer, progettato per ingannare il corpo, aggirare la rete di sicurezza del sistema immunitario e produrre sinteticamente i picchi proteici prevalente nel virus covid-19. 

In parole povere, l’RNA fa parte del nostro codice genetico. L’mRNA sintetico crea nuove proteine ​​sintetiche nel nucleo della nostra cellula e poi le sputa fuori dalla cellula. Un processo ripetuto miliardi di volte, all’interno di miliardi di cellule. Il risultato è un DNA sintetico brevettato, di proprietà della società, che possiede il brevetto. La proprietà del DNA viene quindi trasferita dal creatore alla società.

L’argomento avanzato da Big Pharma è che il processo è transitorio e non influenzerà il genoma. Questa è una bugia.

La tecnologia Crispr 9 consente a un enzima Cas9 di agire come forbici molecolari per tagliare il DNA in una posizione specificata dall’mRNA. Ancora una volta, la molecola di mRNA sintetico è il veicolo di trasporto, che consegna il codice al DNA organico. L’mRNA ha la capacità di leggere le istruzioni del DNA umano e di legarsi al DNA che ha tagliato. Simile a un ramo che viene innestato in un albero. L’RNA guida (gRNA) si lega all’enzima Cas 9, che quindi taglierà il DNA. Nel caso della tecnologia Crispr, un ramo sintetico di mRNA viene innaturalmente innestato in un DNA organico umano. I successivi enzimi a trascrizione inversa consentono all’mRNA di produrre un DNA complementare da assorbire nel nucleo e quindi trasportato nel genoma.  

A fornire l’energia all’mRNA per trasportare il suo carico utile e penetrare nel nucleo della cellula sono i biosensori sotto forma di idrogel che collegano un essere umano alla nuvola. Hydrogel avrà la capacità di misurare ogni biometria, unica per ogni essere umano. Ogni emozione e pensiero sarà valutato all’interno di un algoritmo degli standard di conformità dei tecnocrati. Con il vaccino mRNA l’RNA sarà consegnato alla cellula tramite idrogel 

All’interno dell’idrogel sono contenute particelle magnetiche di dimensioni nanometriche che rispondono al magnetismo e il segnale magnetico 5G, che spinge l’idrogel, che trasporta l’RNA. Fornendo così la propulsione necessaria per penetrare nella membrana cellulare e muoversi attraverso il liquido citoplasmatico contenuto all’interno della cellula. L’RNA contenuto all’interno dell’idrogel perforerà quindi il nucleo e inizierà a replicarsi naturalmente in un filamento attorcigliato di DNA a doppia elica. Ma un DNA che è rivestito artificialmente. Una creazione di RNA e riarrangiamento dei nucleotidi. Produzione di una sequenza artificiale di DNA. Sebbene la sequenza sia artificiale, la codifica è permanente.

Lo scopo dell’iniezione è abbattere una certa percentuale della popolazione mondiale, sterilizzando ogni uomo, donna e bambino. Nella loro visione distopica, i tecnocratici luciferiani immaginano un mondo in cui i bambini vengono creati nei laboratori, potenziati, potenziati e progettati per diventare un tutt’uno con l’intelligenza artificiale. Una classe di servi della gleba che serve l’élite dalla culla alla tomba.

Lee Austin è l’autore di “Morning Star’s Tale”

https://morningstarstale.com/

Il microchip più piccolo del mondo: passaporti dei vaccini e marchio della bestia

La Columbia Engineering ha annunciato di aver costruito il microchip più piccolo del mondo, di dimensioni inferiori a quelle di un acaro della polvere e visibile solo durante la visualizzazione al microscopio. Aggiungendo un altro livello di intrigo, il team di ingegneri afferma di aver sfruttato la potenza degli ultrasuoni per comunicare con il microchip in modalità wireless. 

Il chip è un sistema elettrico autonomo in grado di interagire con altri dispositivi. Poiché le lunghezze d’onda degli ultrasuoni più lente viaggiano alla velocità del suono, 761 miglia all’ora, un’antenna per la comunicazione e l’alimentazione è stata aggiunta alla parte superiore del chip. 

In definitiva, l’obiettivo del team di ingegneri della Columbia è integrare microchip iniettabili nel corpo e quindi utilizzare gli ultrasuoni per comunicare con i microchip mentre misurano la biometria del corpo. Pertanto, l’implementazione di un sistema a ultrasuoni remoto assistito da robot basato su 5G potrebbe plausibilmente recuperare le caratteristiche degli ultrasuoni degli organi del corpo, incluso il cervello. 

In superficie, l’élite luciferina avviserà le masse che il microchip valuterà la gravità del COVID-19 a distanza e terrà traccia di coloro che non sono conformi all’ultima iniezione di richiamo per combattere la variante più recente e letale.   

A partire da lunedì, New York City richiederà la prova della vaccinazione per entrare in ristoranti, palestre e luoghi di intrattenimento al coperto come concerti e cinema. Tuttavia, il municipio non applicherà il mandato fino al 13 settembre affinché le imprese si adattino alle misure draconiane. 

Attualmente New York ha due varianti della prima generazione di passaporti vaccinali, l’app COVID Safe, per la città di New York, e l’Excelsior Pass per lo stato di New York. L’Excelsior Pass è il primo passaporto per vaccini rilasciato dal governo nel paese. Dopo aver caricato la prova della vaccinazione, l’app funzionerebbe come un codice QR. E per renderlo più universale, chiunque da qualsiasi stato può caricare l’app.

IBM, uno dei principali attori tecnologici nella futura tecnocrazia, ha creato Excelsior per lo stato di New York e promettono di proteggere tutti i dati personali utilizzando la crittografia e la blockchain. Finora più di dodici stati, tra cui Texas e Florida, hanno vietato la creazione e/o l’applicazione di passaporti per vaccini.  

Se più città e stati capitoleranno e adotteranno il passaporto del vaccino dipenderà dall’accettazione della falsa narrativa dei media di una pandemia di COVID-19 in continuo peggioramento. Questo autunno i casi di infezione aumenteranno a causa del jab di mRNA che fornisce una molecola sintetica e inorganica, un dispositivo medico, programmando le tue cellule per sintetizzare gli agenti patogeni sotto forma della proteina spike, che il sistema immunitario dovrà costantemente combattere per il resto della sua vita.  

In altre parole, i ricoveri dovrebbero aumentare drasticamente a causa della proteina spike sintetica che agisce come una tossina in ogni organo del corpo. L’élite luciferiana incolperà quindi le ferite e le morti sull’ultima variante immaginaria e sui non vaccinati. La paura e la persecuzione dei non conformi aumenteranno drammaticamente fino a quando la maggior parte si inchinerà e accetterà il colpo come un porto percepito di ultima istanza.  

Il 5G sarà implementato come piattaforma di frequenza che altera le vibrazioni, attivando i microchip e i nanobot incorporati, mentre l’uomo si trasforma in un ibrido di argilla e metallo connesso alla rete 5G. Una volta che la microtecnologia entra nel corpo, non può mai essere rimossa e diventa parte del DNA, trasformando un essere umano in un prodotto programmabile e brevettato come un I-phone.

 A 60 giga hertz, il 5G può influenzare l’emoglobina, che trasporta l’ossigeno dai polmoni ai tessuti del corpo. Il certificato digitale dimostrerà che hai ricevuto il cosiddetto vaccino e la convalida sarà confermata con un composto che emette luce chiamato Luciferasi, un altro elemento contenuto all’interno dell’iniezione. Il certificato digitale potrebbe essere modificato anche per transazioni valutarie sotto forma di criptovalute, dopo che il denaro è stato ritenuto illegale. Il futuro e il sistema operativo finale conterrà microchip. Dati biometrici personali letti, valutati e caricati nel cloud 24 ore su 24, 7 giorni su 7. L’élite tecnocratica luciferina che conosce ogni tua emozione e pensiero. La vita ridotta a un punteggio di credito sociale e usata come un martello digitale, costringendo il mondo intero a conformarsi alla loro visione distopica.  

Alla fine, il microchip sostituirà il passaporto del vaccino e la convalida sarà autonoma all’interno di ogni persona, collegata all’ecografia del 5G.

Lee Austin è l’autore di “Morning Star’s Tale”

https://morningstarstale.com/

Il 233 esoterico, la massoneria, il coronavirus e il vaccino della morte

Il numero 233 è apparso in moltissime testate giornalistiche italiane e internazionali. Italiane soprattutto, perché l’Italia è il paese preso di mira dalle forze del male già da tanti anni. La numerologia è fondamentale per questi farisei serpenti che comandano il mondo, serve a comunicare, a ricordare loro gli insegnamenti della cabala e dell’esoterismo. Pubblico qui un video che riporta una parte dei titoli ‘mistici’ che hanno dominato il panorama delle testate giornalistiche in quanto a decessi riportati:

Parte 1

Parte 1
Parte 2

Ma perché questo numero 233 esoterico avrebbe a che fare con le forze oscure che sarebbero legate al coronavirus e al vaccino presunto nato successivamente? (o precedentemente)

La risposta arriva da Alberto Ferrarini che in un video ci trasmette qualche piccola nozione di esoterismo e simbologia applicata ai numeri, il linguaggio dei nuovi farisei del tempio:

@ferrarinialberto

Ecco il significato del numero 233 !!!

♬ suono originale – Alberto Ferrarini
Il significato del numero 233

Un messaggio coerente quindi e collegabile agli articoli da me precedentemente riportati sul tentativo delle serpi di modificare il genome umano (se pur imperfetto) divino, matrice che ci renderebbe riconoscibili al creatore al ritorno profetizzato nei testi sacri del cristianesimo cattolico. Il livello di interpretazione degli avvenimenti di oggi (come quelli dello scorso centenario) devono assolutamente avere una chiave di lettura mistica ed esoterica per avere un senso altrimenti la tragedia, oltre che essere tale, rimane anche senza una logica spiegazione.